Cominciare la giornata alla grande

Cominciare la giornata alla grande | Consigli pratici

Quando alle 7 del mattino incontri una persona sorridente cosa pensi? E’ scema o questa persona conosce i

Quando alle 7 del mattino incontri una persona sorridente cosa pensi? E’ scema o questa persona conosce i meccanismi per cominciare la giornata alla grande? 

Abbiamo molti modelli di riferimento che inconsciamente ci hanno trasmesso un fenomeno strano, ovvero avere uno stato d’ansia è sinonimo di vita impegnata.  Questi modelli si contrappongono a tutto ciò che serve per cominciare la giornata alla grande.

Sono cresciuto e tornato a vivere in Veneto posto in cui, lavorare sempre, significa dare un senso estremo alla vita. 

Chiaro, non è sempre così, non vale per tutti, si sbaglia a generalizzare, ma in questo caso di poco. 

Vediamo 5 consigli pratici per splendere fino dalle prime ore del mattino!

Ricevi in anteprima tutte le informazioni per i seminari gratuiti! 

Lascia nome, cognome e mail.


INVIA
inviando il modulo autorizzi il trattamento dei dati personali ai sensi del D.lgs. 196 del 30 giugno 2003

 


1. Pianifica la sera prima

Alzarsi al mattino in uno stato di confusione, con familiari che intralciano il lungo cammino tra te e il sano risveglio, non è di certo il massimo. 

Se a questo aggiungiamo che devi anche organizzarti la giornata, in questo stato diventa difficile. 

Un primo consiglio pratico è scrivere su un foglio (carta e penna funzionano meglio di uno smartphone) gli appuntamenti principali del giorno seguente. Non solo avrai un piano d’azione già pronto, ma ti consentirà di riposare meglio durante la notte. 

Se lasciamo i pensieri all’interno della nostra testa, anche durante la notte, il nostro cervello tenderà a faticare di più per rilassarsi.

Se adesso non hai tempo di leggere.
Clicca sul pulsante “Salva su Facebook” come promemoria.

 

 


2. Svegliati quando serve a te 

Dormire bene sappiamo che è fondamentale, non solo per il fisico, ma soprattutto per la nostra testa. Per capire un po’ di più come funziona il sonno,  ti consiglio di leggere qui. 

Scoprirai che l’espressione “più dormi meglio stai” è completamente errata, ogni persona infatti riesce a riposarsi con tempistiche differenti. Una volta capito di quante ore hai bisogno per riposare realmente, cerca di ritagliarti almeno mezz’ora in più ad inizio giornata.

Scoprendo il tempo per me, sono riuscito a recuperare un’ora al giorno, con la mente riposata e libera. Questo tempo l’ho investito nello studio, prendendo una laurea in meno di tre anni.  Anche se non è bastato dormire di meno, ma anche qualche tecnica per allenare la mente. 

Per saperne di più, leggi questo articolo

 


3. Ascolta musica che ti piace 

Un suggerimento che mi fu dato oltre 15 anni fa, da una persona che ancora stimo per le sue tecniche di gestione del personale particolari, è utilizzare la musica.

Questa persona, all’epoca era un mio responsabile, non iniziava mai una riunione senza ascoltare della musica. Ogni singola attività della sua giornata era legata alla musica.

Potrà sembrare strano ma prima faceva una scaletta di brani musicali, poi stilava la “to do list”. 

Al mattino, per entrare in uno stato di serenità e focalizzazione, metteva sempre la stessa canzone, associando così uno stato di benessere, all’inizio della giornata. 

Qualche anno dopo aver lavorato con lui, ho iniziato a praticare questa routine e posso garantire che funziona. Altrimenti non l’avrei scritto! 

 


4. Focalizzati 

Svegliarsi e sapere già quello che si deve fare, avere subito uno scopo per cominciare la giornata alla grande.

Dobbiamo allenarci a vincere, abituarci a raggiungere traguardi prefissati. Sarà un processo normale, naturale, voler alzare sempre un po’ di più l’asticella degli obiettivi, puntare sempre più in alto.

Avere uno scopo quotidiano in testa, ci permetterà di focalizzarci a dovere, riuscendo a gestire meglio anche gli imprevisti.

Contrariamente, fare tutto ciò che arriva contro di noi, come un fiume in piena, ci porterà all’abitudine del lavoro in emergenza. 

 


5. movimento 

Muoversi, camminare, fare yoga, correre, andare in bici, non fa bene solo al fisico, ma anche alla testa. 

Fare attività fisica è risaputo che riduce lo stress, vengono sollecitati determinati neurotrasmettitori deputati ad uno stato di euforia. 

Nuotare è un’ottima attività consigliata dagli specialisti perché migliora sistema cardiovascolare e rilassa corpo e mente.

Anche una semplice camminata di una ventina di minuti è utile per cominciare la giornata alla grande!

Infine lo sport, grazie all’aumento del flusso di ossigeno al cervello, previene malattie degenerative che coinvolgono le cellule cerebrali. 

Se uno solo di questi consigli credi possa esserti utile, condividilo con i tuoi contatti, aiuta anche loro! 

Buona vita

Andrea 

 

 

se ti è piaciuto questo articolo Condividilo

nella Bacheca dei tuoi Social

clicca sui pulsanti di condivisione sottostanti